Spalletti, di me parlo lunedì o martedì

Spalletti, di me parlo lunedì o martedì

Il tecnico della Roma, prima dobbiamo pensare al Genoa e a Totti

Solutions Manager
  • Il tecnico della Roma, prima dobbiamo pensare al Genoa e a Totti
  • (ANSA) - ROMA, 27 MAG - "Domani sarà anche la mia ultima partita con la Roma prima di andare all'Inter? Come ho già detto, bisogna prima arrivare in fondo. Ora confermo solo che sto tentando di fare le cose migliori per domani. In questo momento per fare più grande il futuro della Roma c'è da pensare a battere il Genoa. Il resto non conta". Luciano Spalletti rimanda alla fine del campionato le scelte sul proprio futuro.
        "A Roma - continua il tecnico - si può fare benissimo, non è complicato lavorare qui; basta che sia chiaro che si lavora nella stessa direzione, come un corpo unico. Punto e basta. Poi gli allenatori si cambiano. Io non so se la Roma cambierà tecnico, perché c'incontreremo in settimana. Domani c'è da dare spazio alla partita e a Totti; poi, lunedì o martedì, ci vediamo con la società".
        Infine, ancora una battuta su Totti, all'ultima partita da giallorosso: "Francesco è un dono che è stato fatto a tutti quelli che amano questo sport. Qui gli vogliamo tutti bene. Poi, però, ogni tanto viene usato per altri fini".