Malta: Schembri 'non dormo per Daphne'

Malta: Schembri 'non dormo per Daphne'

La protesta del capitano della nazionale che non esulta per gol

Solutions Manager
  • La protesta del capitano della nazionale che non esulta per gol
  • (ANSA) - ROMA, 20 OTT - "Quando hanno ucciso Daphne per tre notti non sono riuscito a dormire: Malta e' Europa, non e' terzo mondo. Dobbiamo essere uniti di fronte a un lutto del genere, per dire che siamo migliori di tutto questo". Andrè Schembri, capitano della nazionale di Malta, spiega all'Ansa la sua scelta di non esultare al gol di ieri all'Atalanta, il primo nelle coppe europee di un giocatore maltese. "Amo il mio Paese, e a quella rete mi e' venuto naturale pensare alla liberta' di una cronista e alla vita di una madre di tre figli".