De Rossi "Non potevo andarmene pure io..

De Rossi "Non potevo andarmene pure io..

"Contento che società e Monchi fermi nel volermi tenere"

Solutions Manager
  • "Contento che società e Monchi fermi nel volermi tenere"
  • (ANSA) - ROMA, 31 MAG - "Spero che i tifosi dopo le lacrime di domenica ci stiano vicini, anche se l'addio di Totti fa male a tutti. Ci ho pensato: dopo Francesco non potevo andarmene anche io, sarebbe stata una mazzata troppo grande". C'è anche una vena romantica nella decisione di Daniele De Rossi di rinnovare per altre due stagioni con la Roma. "Penso di essere un degno sostituto di Francesco come sentimenti - spiega il futuro capitano - Questa è stata una delle mie tre migliori stagioni ed il merito è anche di Spalletti". "In questo periodo - ha aggiunto De Rossi poi a Sky - ho pensato a tante cose, a cosa significava rimanere ancora qui a Roma e ho preso questa decisione. Sono contento che anche la società sia stata sempre molto ferma, soprattutto da quando è arrivato Monchi, nel volermi tenere".