Calcio: Kjaer, il mio obiettivo è restare al Milan

Calcio: Kjaer, il mio obiettivo è restare al Milan

Con Ibra tutto chiarito, abbiamo avuto guerre in campo

Solutions Manager
  • Con Ibra tutto chiarito, abbiamo avuto guerre in campo
  • (ANSA) - CARNAGO, 16 GEN - Il sogno era giocare nel Milan, l'obiettivo ora è convincere il club a riscattarlo dal Siviglia a fine stagione. E' questa la missione di Simon Kjaer, difensore danese che ieri ha debuttato in Coppa Italia contro la Spal: "E' un sogno essere qui, quindi il mio obiettivo è quello di restare qui. A Milanello si respira una grande storia".
        Kjaer, in conferenza, racconta l'emozione per la chiamata di Maldini ("è speciale quando un tuo idolo ti chiede di venire al Milan"), il significato di San Siro ("atmosfera fantastica") e chiarisce il rapporto con Ibrahimovic dopo il celebre scontro tra i due: "L'ho incontrato spesso in carriera, abbiamo avuto le nostre guerre sul campo, ma con lui non c'è nessun problema.
        Abbiamo lo stesso obiettivo, cioè dare una mano al Milan per arrivare il più in alto possibile. La sua carriera parla da sola, è un piacere per tutti che lui sia qui, è un valore aggiunto".
        Kjaer spiega di essere al Milan con il compito di "dare una mano ai più giovani", cosa non ha funzionato all'Atalanta ("con Gasperini le cose non sono andate bene per questioni tattiche") e dribbla la risposta sul possibile arrivo del compagno di nazionale Eriksen all'Inter: "Non ne voglio parlare. Il derby sarà speciale, ne ho giocati tanti in carriera, spero di aggiungere alla lista anche quello di Milano". (ANSA).