Cagliari: Marin,con Ajax ho giocato poco ma imparato

Cagliari: Marin,con Ajax ho giocato poco ma imparato

Neo acquisto rossoblù, "il ruolo non importa, sono pronto"

Solutions Manager
  • Neo acquisto rossoblù, "il ruolo non importa, sono pronto"
  • (ANSA) - CAGLIARI, 11 SET - Pronto a giocare. E sarà il primo romeno in campo (Popescu era stato tesserato ma non ha mai giocato) con la maglia del Cagliari. Di Francesco sta impostando Razvan Marin, classe 1996, come centrale a centrocampo. "Ogni posizione è buona - spiega nella sua prima conferenza stampa - il mio ruolo dipende anche dal sistema di gioco adottato dal tecnico".
        Poco spazio all'Ajax per lui, nella scorsa stagione: "Non ero completamente felice perché giocavo poco. Anche perché per un giovane non è facile trovare spazio. Ma è stata una esperienza che mi ha fatto imparare tanto".
        I paragoni con De Jong? "Siamo due giocatori completamente diversi - precisa il romeno - a tal punto che potremmo giocare tranquillamente insieme".
        E ora a Cagliari: "Mi è stata data la possibilità di giocare in un campionato top come la Serie A. Tutti conoscono Di Francesco come un ottimo allenatore anche a livello europeo e sono lusingato dal fatto che si sia interessato al mio profilo".
        Principale modello? "Mio padre - spiega con orgoglio - ha giocato sette anni con lo Steaua. Ho imparato molto anche da Hagi. Non ho avuto modo di parlargli in questi giorni ma so che nella stampa rumena ha commentato con belle parole il mio approdo al Cagliari".
        Prime sensazioni: "Il campionato di A ha caratteristiche particolari: molto tattico, bisogna fare molta attenzione alle indicazioni del mister. Sono motivato e ottimista con grande voglia di migliorarmi. E in campo sono abituato a dare il massimo in ogni occasione".
        Domani alle 18 amichevole con la Roma alla Sardegna Arena. "Sono pronto", assicura Marin. (ANSA).