Razzismo:Spalletti, serve percorso etico | www.asdmaglianocalcio2013.it

Razzismo:Spalletti, serve percorso etico

Tecnico Roma:Senza presa posizione decisa noi distanti da Europa

Solutions Manager
  • Tecnico Roma:Senza presa posizione decisa noi distanti da Europa
  • (ANSA) - ROMA, 3 MAR - "Penso che in Italia per arrivare alla pari col resto d'Europa, con le scelte prese in giro per il mondo nel tentativo di annullare il razzismo dal calcio, ci sia bisogno di un percorso etico. Vedere questi risultati, senza nessun significato da un punto di vista di presa di posizione, secondo me non aiuta e ci fa rimanere indietro, distanti dal calcio europeo". Così il tecnico della Roma, Luciano Spalletti, dopo i buu razzisti a Ruediger nel corso della semifinale di Coppa Italia con la Lazio. I cori all'indirizzo del difensore di colore della Roma non sono stati sanzionati dalla giustizia sportiva. "Non vedo nessun significato educativo in queste prese di posizione - aggiunge quindi Spalletti alla vigilia della sfida di campionato col Napoli -. Serve invece essere ben decisi come fanno all'estero, attaccando chiunque evidenzi questo problema. Perché è un problema delle persone, in generale, essere razzisti".