Napoli-Real: volo merengues arrivato a Capodichino | www.asdmaglianocalcio2013.it

Napoli-Real: volo merengues arrivato a Capodichino

Trasferimento in bus all'Hotel Caracciolo blindato già da ieri

Solutions Manager
  • Trasferimento in bus all'Hotel Caracciolo blindato già da ieri
  • Il Real Madrid è arrivato a Napoli alle 13.05 su un volo Iberia proveniente dalla capitale spagnola. La squadra spagnola si trasferirà a bordo di un bus a Palazzo Caracciolo, l'hotel in via Carbonara che ospiterà Ronaldo e compagni fino a domani sera. La zona di via Carbonara è presidiata si da ieri dalle forze dell'ordine, incaricate di vigilare sulla tranquillità della squadra iberica. Oggi la stampa spagnola ricorda la trasferta napoletana di Coppa Campioni del 1987, quando i tifosi tennero svegli con cori e baccano Butragueno e compagni fino a tarda notte nella vigili della sfida contro il Napoli di Maradona al San Paolo. Anche per questo l'area dell'hotel è isolata. Il Real, che arriva con i suoi chef al seguito, si allontanerà dall'albergo solo per l'allenamento di rifinitura previsto alle 19 di stasera al San Paolo, dopo la conferenza stampa di Zidane. Il Napoli, invece, si allenerà oggi a Castel Volturno per preparare la supersfida. L'attesa in città è altissima e domani ci sarà il tutto esaurito al San Paolo, i cui cancelli apriranno alle 15: allo stadio sono attesi circa 56.000 spettatori, compresi i 2800 tifosi blancos che saranno nel settore ospiti.

    E il Real Madrid sa vincere anche senza il suo tridente delle meraviglie, quella che in Spagna chiamano BBC (Benzema-Bale-Cristiano Ronaldo) ma domani, a Napoli, Zinedine Zidane punta su loro, sul magnifico trio d'attacco per difendere il 3-1 di vantaggio conquistato nella partita di andata. I tre stanno bene fisicamente, Bale sembra aver recuperato dopo l'infortunio e l'intervento alla caviglia, lo stesso Cristiano Ronaldo si è allenato ed è apparso in buone condizioni, pronto per la partita del San Paolo.

    Arbitrerà il turco Cuneyt Cakir Napoli-Real Madrid. E' la designazione dell'Uefa. Cakir diresse la finale di Champions tra Barcellona e Juventus a Berlino nel 2015. Con il Napoli, il direttore di gara turco ha diversi precedenti: ad aprile 2015 diresse Napoli-Wolfsburg, partita di Europa League al San Paolo che finì 2-2 e valse ai partenopei la qualificazione alla semifinale. Ad agosto del 2014, Cakir diresse invece il preliminare di Champions Athletic Bilbao-Napoli, che costò l'eliminazione alla squadra italiana con una sconfitta per 3-1.