"Giovani D Valore", si rinnova l'impegno della LND

"Giovani D Valore", si rinnova l'impegno della LND

Quasi mezzo milione di euro per le società di Serie D più virtuose<br /><br /><div style="text-align: justify;"> Investire nei giovani significa programmare il futuro, ma anche puntare ad un modello di sostenibilit&agrave; economica per tutte le societ&agrave;. La <strong>Lega Nazionale Dilettanti </strong>e il <strong>Dipartimento Interregionale</strong> rinnovano per il sesto anno di fila "<strong>Giovani D valore</strong>", un'iniziativa unica nel suo genere che valorizza i giovani talenti appartenenti alle societ&agrave; di Serie D. </div> <p style="text-align: justify;"> La LND destiner&agrave; infatti ben <strong>450.000 euro</strong> ai club che dalla 1^ alla 28^ giornata (32^ per i gironi in sovrannumero) avranno maggiormente schierato nell'undici titolare, oltre i quattro previsti da regolamento, giocatori classe 1997, 1998, 1999, 2000 e 2001. Per ognuno di questi (con maggior attenzione a quelli provenienti dai vivai) sar&agrave; assegnato un punteggio che generer&agrave; a fine anno una speciale classifica: le prime tre squadre di ogni girone riceveranno rispettivamente 25.000, 15.000 e 10.000 euro.&nbsp; </p> <p style="text-align: justify;"> <strong>Cosimo Sibilia</strong>, presidente LND: "La Lega Nazionale Dilettanti crede molto nei giovani, e lo dimostra scegliendo il suo campionato di maggior prestigio per un'iniziativa che non ha eguali in Italia. Abbiamo tantissimi ragazzi con un ottimo potenziale e le societ&agrave; hanno la possibilit&agrave; di mantenere i conti in ordine" </p> <p style="text-align: justify;"> <strong>Luigi Barbiero</strong>, coordinatore Dipartimento Interregionale "Era importante dare continuit&agrave; ad un progetto che nelle scorse stagioni ha portato ottimi risultati, incentivando le societ&agrave; a valorizzare i talenti cresciuti in casa. La Serie D &egrave; da anni sotto la lente d'ingrandimento di osservatori e dirigenti dell'area professionistica, il nostro obiettivo &egrave; farne il pi&ugrave; grande vivaio d'Italia" </p>

Solutions Manager
  • Quasi mezzo milione di euro per le società di Serie D più virtuose

    Investire nei giovani significa programmare il futuro, ma anche puntare ad un modello di sostenibilità economica per tutte le società. La Lega Nazionale Dilettanti e il Dipartimento Interregionale rinnovano per il sesto anno di fila "Giovani D valore", un'iniziativa unica nel suo genere che valorizza i giovani talenti appartenenti alle società di Serie D.

    La LND destinerà infatti ben 450.000 euro ai club che dalla 1^ alla 28^ giornata (32^ per i gironi in sovrannumero) avranno maggiormente schierato nell'undici titolare, oltre i quattro previsti da regolamento, giocatori classe 1997, 1998, 1999, 2000 e 2001. Per ognuno di questi (con maggior attenzione a quelli provenienti dai vivai) sarà assegnato un punteggio che genererà a fine anno una speciale classifica: le prime tre squadre di ogni girone riceveranno rispettivamente 25.000, 15.000 e 10.000 euro. 

    Cosimo Sibilia, presidente LND: "La Lega Nazionale Dilettanti crede molto nei giovani, e lo dimostra scegliendo il suo campionato di maggior prestigio per un'iniziativa che non ha eguali in Italia. Abbiamo tantissimi ragazzi con un ottimo potenziale e le società hanno la possibilità di mantenere i conti in ordine"

    Luigi Barbiero, coordinatore Dipartimento Interregionale "Era importante dare continuità ad un progetto che nelle scorse stagioni ha portato ottimi risultati, incentivando le società a valorizzare i talenti cresciuti in casa. La Serie D è da anni sotto la lente d'ingrandimento di osservatori e dirigenti dell'area professionistica, il nostro obiettivo è farne il più grande vivaio d'Italia"