Piatek cerca gol, la fame vien mangiando

Piatek cerca gol, la fame vien mangiando

'Ho sempre i piedi per terra. La pressione? L'ho scelta io'

Solutions Manager
  • 'Ho sempre i piedi per terra. La pressione? L'ho scelta io'
  • (ANSA) - MILANO, 5 FEB - "Sette mesi fa giocavo davanti a 2 mila persone, ora a San Siro". Krzysztof Piatek giura di tenere "sempre i piedi per terra", ma la sua vita è cambiata con il trasferimento al Genoa la scorsa estate, poi al Milan a gennaio.
        "Dopo il primo allenamento in Italia, mi sono detto: 'Con 12 gol in questa stagione sarò contento' - ha raccontato ai connazionali di Foot Truck il polacco, che intanto ha raggiunto 14 centri in campionato e 8 in coppa Italia -. L'appetito viene mangiando, devo lavorare duro ogni giorno, e alla fine si vedranno gli effetti". Nell'intervista pubblicata su YouTube, l'attaccante ha parlato dell'approdo al Milan ("Anche Morata mi ha mandato un messaggio di buona fortuna"), assicurando di non temere la pressione ("Così è la vita, ho fatto qualche gol in Serie A, l'ho scelta io stesso") e raccontando di suo padre ex calciatore: "Era centrocampista, un duro, metteva la testa dove altri non mettevano la gamba".