Gravina, norme contro i tifosi razzisti ci sono

Gravina, norme contro i tifosi razzisti ci sono

Presidente Figc, forse bisogna anche cominciare ad applicarle

Solutions Manager
  • Presidente Figc, forse bisogna anche cominciare ad applicarle
  • Dopo i cori razzisti di Cagliari nei confronti di alcuni giocatori di colore della Juventus "la mia posizione non è cambiata: ci sono delle norme che prevedono in modo chiaro le procedure da seguire. Forse bisogna anche cominciare, dato che stiamo parlando di qualche caso isolato nello stadio, a individuare i responsabili e ad applicare le sanzioni che possono arrivare fino all'esclusione dagli stadi e alle denunce penali dove ci siano i presupposti". Questa la posizione del presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. "Le parole di Giulini? Io rispetto la posizione degli altri, ognuno può dire quello che ritiene opportuno - ha aggiunto a margine della conferenza stampa di annuncio del Premio Bearzot 2019 in Federcalcio -. La Figc deve portare avanti i progetti, le norme e l'applicazione delle sanzioni, poi ognuno risponderà per quello che ritiene", ha aggiunto Gravina.